*
  
*
*
*
Login 
  lunedì 1 marzo 2021 Registrazione 
 
logo dell
 

ACCADEMIA IMPERIALI
SODALIZIO LETTERARIO , SCIENTIFICO E DI VOLONTARIATO



SEGRETARIO GENERALE
(Dott. Francesco Fullone)

Cavaliere dell'Ordine Equestre Santo Sepolcro di Gerusalemme

tel. 0039 3389413254

VICE SEGRETARIO GENERALE
(dott. Pasquale Maroni)

CENTRO STUDI AIUTI UMANITARI
PRESIDENTE
( Giuseppe Capuano - manager)


BANCA POPOLARE PUGLIESE

IBAN:
IT50 F052 6279 190C C076 0290 451
SWIFT CODE = BPPUIT33
 
ACCADEMIA IMPERIALI





Fondata nel 1705


da S.E.R. Il Cardinale Giuseppe Renato Imperiali di Francavilla


Rifondata nel 1984


da S. E. Rev.ma Mons. Alberico Semeraro
Vescovo di Oria insieme al Comm. Prof. Emanuele Calo', al dott. Pompeo Braccio,
al Manager Cav. dott. Francesco Fullone ed a numerosi storici e vaticanisti.





BENVENUTI NEL SITO





Sua Eminenza - il sig. Cardinale T.P.Toppo, ha espresso al prof. Raffaele Coppola il suo piu' Alto Compiacimento per le prestigiose nomine ricevute, prima da S.S. Papa Benedetto XVI e successivamente da S.S. Papa Francesco S.Eminenza, si e' congratulato per l'evento commemorativo organizzato dall'Accademia e della Alta Sensibilita' dimostrata dai discendenti dei Principi Imperiali, rappresentati dall'ing. Francesco Imperiali di Francavilla,per aver voluto finanziare l'opera monumentale. Questo evento, ha aggiunto, è un monito per i giovani che non immaginano cosa vuol dire perdere la liberta'. In milioni sono morti per riscattare la propria terra e per riconquistare la liberta' per se e per i propri figli. Figli che dovrebbero continuare ad essere grati per il grande dono fatto dai bisnonni e non dimenticare mai . Essere sempre vigili perche' la liberta' potrebbe essere facile perderla, ma molto piu' difficile - poi - riconquistarla. L'esempio ci e' dato dalle migliaia di persone che con immense difficolta' cercano di fuggire dai conflitti per ritrovare una vita piu' degna di essere vissuta: in pace.
 
toppo
 

S.Eminenza Rev.na Il Sig. Cardinale

Telesphore Placidus Toppo

Arcivescovo di Ranchi (India)

e' il Presidente Onorario  Mondiale dell'Accademia Imperiali

Egli e' inoltre:

Presidente della Conferenza Epicopale dell'India

Membro dei vescovi amici del movimento dei Focolari

Membro del Comitato Centrale della Federazione delle Conferenze Episcopali dell'Asia

Image
1
S.E. MONS. ALBERTO TRICARICO-ARCIVESCOVO- V.PRESIDENTE ONORARIO MONDIALE DELL'ACCADEMIA IMPERIALI

Sua Eccellenza
Mons. Alberto Tricarico
Grand’Accademico Imperiali, Sigillo d’Oro all’impegno Missionario (award of honour international) ,
e' stato nominato Vice Presidente Onorario Mondiale dell'Accademia Imperiali.

S.E.mons. Alberto Tricarico,
Arcivescovo titolare della Sede di Sistroiana,
ha avuto incarichi prestigiosi:
Addetto stampa di Sua Santita’, Nunzio Apostolico in Myanmar, Laos, Malaysia, Brunei Darussalam, Thailandia, Singapore, Canada, Stati Uniti, Messico, Argentina, Venezuela, Colombia, Peru’, Ecuador, Spagna, Portogallo, Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia, Polonia, Groenlandia, Russia, Ucraina,Giorgia, Armenia, Cambogia, Kazakistan, Vietnam, Malesia, India, Giappone, Nuova Zelanda,
Image
x
Image
x
Image
x
Banners
 
Text/HTML
23 giugno 2014

La Medaglia Ricordo del Presidente della Repubblica Italiana

Il Presidente della Repubblica,dr. Giorgio Napolitano,volle partecipare all'evento donando la Medaglia della Repubblica Italiana quale testimonianza viva e riconoscimento dello sforzo organizzativo dell'Accademia Imperiali
Image
1
Image
1
Text/HTML

Nel 2014 è stato inaugurato il Monumento ai Caduti in Contrada Bax   di Francavilla Fontana. A presenziare la cerimonia è  intervenuto  il Prefetto di Brindisi, dr. Prete e per gli onori militari è intervenuto un drappello del glorioso 114^ Deposito dell'Aeronautica Militare.Sono intervenuti,inoltre, il V.Sindaco prof. Trisolino,don Franco Galiano,parroco di Bax, l'ing. Francesco Imperiali di Francavilla,nelle vesti di presidente  internazionale dell'Accademia Imperiali e dei discendenti dei principi Imperiali,i quali hanno voluto finanziare l'opera di reastauro. Mons. Enzo Pisanello,Vescovo della Diocesi non era presente per precedenti impegni presi ,ma ha inviato la sua benedizione  attraverso la voce del suo parroco. E' stato commemorato anche il centenario della 1^ Guerra Mondiale e pregato per tutte le guerre che ancora si svolgono nel mondo.L'antico  Monumento ai caduti della Contrada Bax ,era ridotto ad un rudere a causa dei Vandali e dell'incuria del tempo . Non era dignitoso  vedere  - nella citta' degli Imperiali - il simbolo del Grande sacrificio  dei nostri padri che hanno combattuto per donarci una  Italia Libera, ridotto  ad un  pezzo di pietra informe.

Il Difficile restauro è stato affidato allo scultore fasanese , Prof. Donatello Grassi.

 

                                                                                   

Image
1
Text/HTML
S. Ecc. Prof. Avv. Raffaele Coppola

GRANDE ACCADEMICO IMPERIALI

COORDINATORE DEL CENTRO STUDI INTERRELIGIOSO INTERNAZIONALE

DIRETTORE DEL CENTRO DI RICERCA "RENATO BACCARI"

DIPARTIMENTO DI GIUSTIZIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI "ALDO MORO" DI BARI

PATROCINANTE IN CASSAZIONE   E NELLE ALTRE GIURISDIZIONI SUPERIORI DELLO STATO

AVVOCATO  DELLA CURIA ROMANA E DEL TRIBUNALE APOSTOLICO DELLA ROTA

AVVOCATO DELLA SANTA SEDE AD UTRUNQUE FORUM

PROMOTORE DI GIUSTIZIA DELLA CORTE DI APPELLO DELLO STATO CITTA' DEL VATICANO 

(4 giugno 2013-10 aprile 2019)

PATROCINANTE NELLA CORTE DI CASSAZIONE DEL VATICANO DAL 4 NOVEMBRE 2020

 



Nel corso del mese di maggio 2012 ,come e' noto, fu divulgata da vari quotidiani e giornali la notizia che S.E.il prof. Raffaele Coppola, noto e apprezzato matrimonialista a livello mondiale, Direttore del Centro di Ricerca “Renato Baccari” nell’Università di Bari “Aldo Moro” e Grande Accademico Imperiali, fu nominato dal Cardinale Segretario di Stato, il 1 marzo, Avvocato della Santa Sede ad utrumque forum. Con tale nomina egli entro' a far parte di una cerchia molto ristretta di avvocati (4 in tutto il mondo), che, nell'apposito corpo costituito dalla Costituzione Apostolica Pastor Bonus del 28 giugno 1988 (art. 185), possono assumere il patrocinio delle cause, a nome della Sede Apostolica e dei Dicasteri della Curia Romana, tanto presso i Tribunali ecclesiastici quanto presso quelli civili dei diversi Stati.
A tale figura professionale, in un certo senso partecipe dell'attività della Sede Apostolica, e' demandata essenzialmente la difesa dei vertici dell'Amministrazione ecclesiastica, la cura e la tutela degli interessi e dei diritti della Santa Sede, intendendosi con tale espressione non soltanto il Papa, il Romano Pontefice (“Santa Sede” o “Sede Apostolica” in senso proprio) ma anche la Santa Sede c.d. in senso lato, cioè quell'insieme di Dicasteri e di Istituti che formano la “Curia Romana” (Segreteria di Stato, Congregazioni, Tribunali, Consigli ed Uffici, nonché gli altri organismi della stessa).
Ricordo che la Santa Sede è a pieno titolo un soggetto dell'ordinamento internazionale, considerato che questo non è costituito soltanto da una comunità di Stati ma ricomprende altresì organismi non statali ed in primo luogo la Santa Sede, in cui in ultima analisi, ove si faccia riferimento al Romano Pontefice, è accentrata la potestà di governo della Chiesa universale in tutte le sue espressioni. Per antica consuetudine, nonostante la Santa Sede non abbia una base territoriale (a differenza dallo Stato Città del Vaticano), il Nunzio apostolico è il Decano del Corpo diplomatico accreditato presso i vari Stati che compongono la Comunità internazionale.
Non è stato possibile, per la necessaria riservatezza che circonda l'alto ufficio di Avvocato della Santa Sede per il foro canonico e per quello civile, attingere ad altre informazioni.

Successivamente Papa Francesco, subito dopo essere assurto al Soglio Pontificio, nomino' lo stesso Prof. Coppola il 4 giugno 2013 (cfr “L'Osservatore Romano”, 13 giugno 2013) Promotore di Giustizia, cioè Procuratore Generale della Corte d'Appello dello Stato Città del Vaticano, con conservazione dei precedenti incarichi di Avvocato del Tribunale della Rota (per rescritto pontificio), della Curia romana ed infine di Avvocato della Santa Sede per il foro canonico e civile. Era la prima volta che queste importantissime funzioni venivano attribuite e concentrate in un’unica persona.
Il Promotore di Giustizia è la figura operativamente più significativa nel sistema giudiziario dello Stato Città del Vaticano, svolgendo un ruolo di orientamento della giurisprudenza in tutte le controversie civili, penali e amministrative.
Delicatissime le questioni che S. Ecc. Coppola e' stato chiamato ad affrontare fino al  termine del suo mandato (10 aprile 2019),concluso con il plauso del Papa e della Segreteria di Statro. Su di essa gli Organi di stampa e la televisione hanno fornito via via  informazioni sempre piu' estese  e purtroppo non sempre attendibili.Come evidenziato in un recente volume di C.Ventrella su "La Corte d'Appello dello Stato della Citta' del Vaticano - pluralita' di funzioni e vocazione interdinamentale" (Cacucci,Bari 2020),in questi ultimi anni,coincidenti con la permanenza nell'incarico del Prof. Coppola,particolarmente significativo si e' manifestato il ruolo di Promotore di Giustizia "per l'inquadramento della giurisdizione vaticana nell'ambito strumentale che le si addice,della sua funzione e delle leggi applicate nel panorama articolato delle fonti per cio' che concerne il valore del diritto canonico quale "prima fonte normativa",nonche' "primo criterio di riferimento interpretativo" dell'ordinamento in questione; nell'attuazione del principio di centralita' dell'udienza nel processo penale e per la comprensione della differenza esistente fra pubblica accusa "sic et simpliciter" e tutela obiettiva del diritto e della legge,sempre in campo penale o processualpenalistico,a opera del Promotore di Giustizia della Corte d'Appello di questo "piccolo,grande Stato" (p.121).

Tutto cio' comprova il buon funzionamento della giustizia vaticana e gli importanti ruoi che e' stato via via chiamato a svolgere il nostro Socio Accademico,ex Allievo della Scuola Militare "Nunziatella" di Napoli.

A S.E. il Prof. avv. Raffaele Coppola, giungano le piu' vive felicitazioni ed auguri dei nostri organi istituzionali per la sua brillante carriera universitaria e professionale che ha raggiunto l'acme con questa ulteriore prestigiosa nomina. Uomo instancabile al servizio delle istituzioni Italiane , Vaticane ed Internazionali.

Francesco Fullone

Image
1
Documents
 TitoloProprietarioCategoriaData modificaDimensioni (Kb) 
S.E. IL PROF. RAFFAELE COPPOLA INCONTRA IL PAPAFrancesco Fullone 20/01/2021494,13Download
Image
x
Text/HTML
Apertura 91mo anno giudiziario - Tribunale Vaticano (15.02.2020)
 Copyright (c) 2000-2010 DotNetNuke  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy